FIGLIO MIO

di Luigi Scarcelli

 

Video poesia di Luigi Scarcelli – FIGLIO MIO di Luigi Scarcelli – Il tuo sorriso largo e dolce figlio mio accarezzano il mio cuore.

 

Realizzazione Video Poesia www.poesiainvoce.it

Voce narrante Antonio Musacchio

Poesia scritta da Luigi Scarcelli

 

Video

 

FIGLIO MIO di Luigi Scarcelli

 

Su di un soffice cuscino poni le tue dolci gote,
tu che sei parte di me, di noi.
Bambino che respiri l’innocenza.
Ometto per me che diventerò vecchio.
Il tuo sorriso largo e dolce figlio mio
accarezzano il mio cuore.
Figlio mio!
Figlio mio!
Tu che corri spensierato ed io che ti inseguo con i mie dubbi.
Tu che giochi nella semplicità ed io che cerco il tuo futuro.
Sei il mio orgoglio figlio mio!
In quel giorno di Maggio conobbi la vita.
Tu che nascesti in una camera che partorisce legàmi.
Di sera diventai il tuo scudo.
L’aria che tu respiri sarà la mia protezione.
La tua forza, la mia forza.
Noi, sempre e solo noi.
Domenico! Figlio Mio!
Rincorrere un pallone insieme a te.
Giocare, ridere, scherzare.
Il timore che tu possa un giorno non riconoscermi piu.
Lontano da me.
Treni e valige, rancori e consumismo, veleno per affetti che non conoscono confini.
Due anni e mezzo di vita. Indifeso nel tuo agire.
Il sapore amaro di una distanza che puo colpire anche noi.
La paura costante che un male possa rapire la tua salute.
Lottare per ogni avversità della vita.
Figlio mio!
Sarò colui che ti guiderà lungo il tuo cammino.
Per sempre.
Figlio mio!

 

Luigi Scarcelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *